Dal Rapporto Responsible Care, il programma volontario dell’industria chimica per la tutela di salute sicurezza e ambiente, coordinato in Italia da Federchimica, emerge che l’industria chimica in Italia ha compiuto negli ultimi decenni importanti progressi in tema di sostenibilità ambientale. Dal 1989 ad oggi, le emissioni di gas serra delle imprese chimiche italiane sono inferiori del 62%, mentre l’efficienza energetica è migliorata nello stesso periodo del 50%, ottemperando in eccesso agli obiettivi indicati dall’Unione Europea per il 2020 e per il 2030. Cesare Puccioni, Presidente Federchimica, ha affermato: “Un’industria chimica forte e competitiva produce sviluppo sostenibile anche lungo tutta la filiera produttiva, con un impatto decisivo per tutto il sistema manifatturiero. I prodotti della chimica, prevalentemente intermedi, sono in grado di trasferire ai settori a valle tecnologia, innovazione e sostenibilità ambientale; in una parola sola, competitività”.

SEW-EURODRIVE offre soluzioni innovative per l’automazione dei processi nell’industria chimica. Scopri di più sul sito www.sew-eurodrive.it.

Nessun commento

Lascia un commento